Benvenuti a Santa Margherita Ligure, una delle località turistiche più celebri ed affascinanti di tutta la Riviera Ligure. Incastonata in una baia al riparo, lungo uno dei tratti costieri più incantevoli, questa splendida cittadina è giustamente considerata la Perla del Tigullio.

Affondando le sue radici ai tempi dell’antica Roma, Santa Margherita Ligure è contraddistinta da una storia intensa e affascinante. Nei secoli ha assistito a devastazioni e rinascite, subì l’occupazione dei pirati saraceni e la sua identità è stata plasmata da queste alterne vicende.

L’affascinante trasformazione di Santa Margherita in una elegante città costiera ebbe inizio nella seconda metà del 1800, quando l’élite europea iniziò ad esplorare le bellezze della Liguria, un fenomeno comune a località come Bordighera e Alassio.

Santa Margherita Ligure notte

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, e più marcatamente negli anni ’60, il turismo a Santa Margherita Ligure, al pari delle più belle località liguri, sperimentò un vertiginoso e senza precedenti sviluppo.

Oggi, “Santa” pulsante d’energia, si rivela un fervente centro di attività, particolarmente durante la stagione estiva, con una varietà di stabilimenti balneari, bar, ristoranti che arricchiscono l’esperienza del visitatore. Tuttavia, è riuscita a conservare un’atmosfera di eleganza discreta, una vera eredità della sua “belle époque”.

Se state pianificando una vacanza indimenticabile in Liguria, una visita a Santa Margherita Ligure è un’esperienza imperdibile. Con questa guida avrete l’opportunità di scoprire tutti i segreti di questo affascinante scorcio della Riviera.



Booking.com


Cosa Vedere a Santa Margherita Ligure

Santa Margherita Ligure, incastonata tra il Mar Ligure e le dolci colline dell’Appennino Ligure, è un vero e proprio paradiso naturale.

Questa incantevole città della Riviera italiana è famosa per le sue spiagge sabbiose, le acque cristalline, la lussureggiante vegetazione e le panoramiche passeggiate.

Ecco una guida alle bellezze naturali da non perdere a Santa Margherita Ligure.

Villa Durazzo

villa durazzo santa margherita ligure

Villa Durazzo non è solo una delle icone più note di Santa Margherita Ligure, ma rappresenta anche un gioiello di architettura e natura che merita una menzione speciale.

La Storia

Villa Durazzo nasce dall’unione di due ville nobiliari distintive. La prima, Villa Durazzo-Centurione, fu costruita nel 1678 da Clelia Durazzo Grimaldi. La famiglia Centurione, poi, aggiunse una seconda villa nel 1820. Oggi, entrambe le parti formano un ampio complesso che prende il nome di Villa Durazzo.

L’Architettura

Caratterizzata da uno stile barocco e dalla ricca decorazione interna, Villa Durazzo si presenta con una facciata magnifica adornata da un loggiato doppio. Gli interni della villa sono ugualmente affascinanti, decorati con stucchi dorati, affreschi e mobili d’epoca. Si possono ammirare gli affreschi splendidamente conservati del pittore genovese Gregorio De Ferrari, le camere ornate e la cappella.

L’elemento più sorprendente della villa è la Sala Vaymer, decorata con specchi e cristalli di Boemia, che riflettono la luce in un gioco di riflessi e splendori.

Il Parco

Il complesso di Villa Durazzo include, inoltre, un bellissimo parco con una straordinaria varietà di piante. I visitatori possono fare una passeggiata tra le siepi all’italiana, i viali alberati e i sentieri tra la flora mediterranea. Nella parte superiore del parco c’è anche un incantevole roseto, e si può godere di una vista strepitosa sulla città e sul mare.

Non manca la presenza di fontane, statue e un padiglione cinese, dove si può godere di momenti di tranquillità, immergendosi nella bellezza della natura.

Oggi, Villa Durazzo non è solo un’attrazione per i turisti, ma svolge anche un ruolo culturale e sociale. Spesso ospita mostre, concerti, conferenze e matrimoni. Il parco è aperto tutto l’anno ed è un luogo ideale per godersi un po’ di tempo libero.

Il Castello

Il Castello di Santa Margherita Ligure è una delle attrazioni storiche più affascinanti della città e si erge con maestosità su un promontorio a picco sul mare. Una visita a questo gioiello storico è senza dubbio un must per chiunque decida di esplorare questa splendida località della Riviera Ligure.

La storia del castello

Il Castello di Santa Margherita Ligure fu costruito all’inizio del XVII secolo e fece la sua comparsa sulla scena storica durante l’età della Repubblica di Genova. Il suo scopo originario era quello di proteggere la città dagli attacchi dei pirati e delle potenze rivali. Nel corso dei secoli, il castello ha attraversato diversi periodi storici e subito numerosi cambiamenti, testimoni dei cambiamenti avvenuti nella regione.

Architettura e struttura

Il castello è un’imponente struttura quadrata caratterizzata da massicce mura in pietra e angoli a bastione. La facciata principale, affacciata sul mare, offre scorci mozzafiato sulla costa e sul porto di Santa Margherita Ligure. L’interno del castello, pur essendo stato modificato nel corso del tempo per diversi usi, mantiene ancora il fascino e lo stile architettonico originale.

Oggi, il Castello di Santa Margherita Ligure è aperto al pubblico ed è utilizzato per ospitare eventi culturali, mostre e matrimoni. Grazie alla sua posizione privilegiata e alla sua storia affascinante, il castello è una splendida cornice per ogni tipo di evento o semplicemente per una visita turistica. Se si è fortunati, si potrebbe anche imbattersi in uno degli spettacoli pirotecnici che si tengono nel corso dell’anno, con il castello illuminato da una moltitudine di colori e luci.

Chiesa di San Giacomo di Corte

Chiesa di San Giacomo di Corte santa margherita ligure

Situata nel cuore di Santa Margherita Ligure, la Chiesa di San Giacomo di Corte è uno dei punti di riferimento artistici e religiosi più importanti della città. Questo edificio storico affascina i visitatori non solo con la sua architettura, ma anche con le numerose opere d’arte che ospita.

La Chiesa di San Giacomo di Corte ha una lunga storia alle spalle. Originariamente costruita in stile romanico nel XII secolo, subì trasformazioni sostanziali nel corso dei secoli. Nel XVII secolo, in particolare, fu ampliata e ristrutturata secondo lo stile barocco che oggi la contraddistingue.

La Chiesa di San Giacomo di Corte presenta una facciata barocca elegante ed equilibrata, dominata da un affresco raffigurante San Giacomo. L’interno, a tre navate, è ricco di decorazioni e di opere d’arte di notevole valore artistico.

L’altare maggiore, caratterizzato da marmi policromi, accoglie una splendida pala d’altare raffigurante la “Madonna con Bambino e Santi”, opera dell’artista genovese Domenico Piola. Le navate laterali ospitano altre numerose opere d’arte, tra cui dipinti, sculture e affreschi di vari artisti.

Un elemento molto affascinante della chiesa è l’organo storico, realizzato nel 1834, che rappresenta una delle testimonianze più importanti di questo tipo di strumento in Liguria.

Portofino

portofino-riviera-di-levante

Santa Margherita Ligure e Portofino sono due delle località più affascinanti della Riviera Ligure. E la buona notizia per i visitatori è che sono situate molto vicine l’una all’altra, rendendo facile ed appagante pianificare una visita a entrambe. Ecco come puoi organizzare una visita a Portofino partendo da Santa Margherita Ligure.

A piedi o in bicicletta

Per i viaggiatori attivi, la migliore opzione potrebbe essere quella di percorrere il sentiero che collega Santa Margherita Ligure a Portofino. Il tragitto, lungo a proposito 5km, offre panorami indimenticabili sul Mare Ligure e sulla lussureggiante vegetazione mediterranea. Il percorso è adatto a quasi tutti, ma è bene indossare scarpe comode e portare con sé acqua e qualche snack.

In autobus

Se preferisci un’opzione più rilassata, è possibile raggiungere Portofino da Santa Margherita Ligure in autobus. La linea ATP offre un servizio regolare tra le due località. Il viaggio dura circa 15 minuti, rendendolo un’opzione molto comoda per chi preferisce evitare la camminata.

In battello

Durante la stagione turistica, è possibile raggiungere Portofino da Santa Margherita Ligure anche in battello. Questa è senza dubbio l’opzione più panoramica, permettendoti di godere appieno della bellezza del litorale ligure. La durata della traversata è di circa 30 minuti.

Arrivati a Portofino, avrete l’opportunità di esplorare il pittoresco borgo, con i suoi negozi di lusso, i ristoranti di pesce sul lungomare, il colorato porticciolo e le case affrescate. Non perdete l’occasione di visitare la Chiesa di San Martino e il Castello Brown, e di fare una passeggiata nel Parco Naturale di Portofino.

Ricordatevi che l’ultimo traghetto e l’ultimo bus per tornare a Santa Margherita Ligure partono abbastanza presto, quindi è consigliabile informarsi sugli orari.

Visitare Portofino da Santa Margherita Ligure è un’esperienza che vale la pena di fare. Preparati a godere non solo delle singole destinazioni, ma anche del viaggio stesso, che offre davvero alcune delle viste più belle della costa ligure.

Maggiori informazioni

Abbazia di San Fruttuoso

Abbazia-di-San-Fruttuoso

L’Abbazia di San Fruttuoso è uno dei tesori nascosti della Riviera Ligure, incastonata in una piccola baia ai piedi del Promontorio di Portofino. Per chi soggiorna a Santa Margherita Ligure, una visita a questa affascinante abbazia è un must. Ecco come raggiungerla e cosa troverai.

L’Abbazia di San Fruttuoso è raggiungibile soltanto via mare o attraverso sentieri a piedi. Non si può arrivare con mezzi motorizzati, il che contribuisce a preservare l’atmosfera tranquilla e incontaminata del luogo.

  • In Battello: Durante la stagione estiva, ci sono traghetti regolari che collegano Santa Margherita Ligure con San Fruttuoso. Il viaggio sul battello è panoramico e rilassante, offrendo viste mozzafiato sul litorale ligure.

  • A Piedi: Per gli appassionati di trekking, l’alternativa è una passeggiata attraverso il Parco Naturale Regionale di Portofino. Il sentiero è impervio e richiede un buon livello di forma fisica, ma regala panorami stupendi sulla riviera e sulla vegetazione mediterranea.

Una volta raggiunta la baia di San Fruttuoso, ti troverai di fronte ad un panorama di rara bellezza: l’Abbazia si staglia direttamente sulla spiaggia, con il suo campanile che si specchia nelle acque cristalline del mare.

L’Abbazia è un complesso monastico benedettino risalente al X secolo, e tra i suoi muri antichi si respira un’atmosfera di pace e spiritualità. Puoi visitare la chiesa, il chiostro e il museo, che ospita reperti storici legati alla vita monastica e alla storia dell’abbazia.

Non lontano dall’abbazia, immerso nel mare, si trova il Cristo degli Abissi, una famosa statua di bronzo che è diventata un simbolo di San Fruttuoso.

Dopo la visita all’abbazia, si può approfittare della spiaggia per un tuffo rinfrescante o per un rilassante picnic.

Maggiori informazioni

Cristo degli Abissi

cristo-degli-abissi

Il Cristo degli Abissi è una scultura subacquea di bronzo che si trova nelle acque vicino all’Abbazia di San Fruttuoso, tra Camogli e Portofino.

Questa meravigliosa opera d’arte fu affondata nel 1954 a 15 metri di profondità come simbolo di protezione e benedizione per coloro che si avventurano nel mare.

La statua, che raffigura Cristo con le braccia aperte in un gesto di pace, è un omaggio a tutti i subacquei e marinai caduti in mare e ha un grande significato spirituale e simbolico.

Ogni anno, centinaia di subacquei visitano il Cristo degli Abissi, rendendolo uno dei siti di immersione più popolari d’Italia.

Anche per coloro che non praticano immersioni, la statua può essere vista durante una gita in barca grazie alle acque cristalline del mare ligure.

Spiagge di Santa Margherita Ligure

spiagge santa margherita ligure

Il litorale di Santa Margherita Ligure è piuttosto variegato: ci sono diverse spiagge tra cui scegliere, davvero per tutti i gusti!

Anche qui come in tutta la Liguria potrete scegliere tra spiagge libere e spiagge attrezzate con ombrelloni e lettini.

Ci sono poi spiagge rocciose, spiagge con la ghiaia o spiagge sabbiose. In base alla zona dove vi spostate potrete trovare spiagge più spaziose o un po’ più intime.

Se la vostra è una visita veloce comunque potrete trovare la maggior parte delle spiagge vicino al centro, in una zona che si chiama “Ghaia”.

Vicino a Santa Margherita Ligure c’è una tra le più belle spiagge della Liguria: La Baia di Paraggi.

La baia è in realtà un piccolo porto naturale con spiagge dalla sabbia finissima e dai fondali ricchi di coralli, stelle marine e tante altre suggestive creature di flora e fauna, che lo rendono un luogo perfetto per immersioni.

Dove dormire a Santa Margherita Ligure

A Santa Margherita Ligure i posti per dormire non mancano di sicuro. Qui c’è una grande offerta alberghiera, molti B&B, affittacamere, case vacanza e appartamenti per turisti.

La maggior parte degli alberghi sono di fascia media, ma ci sono anche diversi hotel di lusso con servizi impeccabili.

Più difficile invece trovare hotel economici, soprattutto in estate e durante le festività. Per trovare le migliori soluzioni low-cost è meglio pianificare le vacanze in anticipo e prenotare subito la vostra camera.



Booking.com


Come arrivare a Santa Margherita

Se vuoi raggiungere Santa Margherita Ligure, ci sono diverse opzioni a tua disposizione. Se viaggi in auto, puoi raggiungere la città attraverso l’Autostrada A12 (E80) Genova-Livorno, uscendo a Rapallo e continuando sulla SS1 per pochi chilometri.

Se preferisci viaggiare in treno, Santa Margherita Ligure è ben collegata con le principali città italiane. La stazione ferroviaria di Santa Margherita Ligure-Portofino offre servizi diretti da e per Genova, Milano, Pisa e altre località.

Inoltre, durante i mesi estivi, molte compagnie marittime offrono servizi di traghetti da Genova, Camogli, Rapallo e altre città della Riviera Ligure.

Infine, per i viaggiatori internazionali, l’aeroporto più vicino è l’Aeroporto di Genova, a circa 45 chilometri di distanza.

Fotografie di Santa Margherita Ligure

ALLOGGI A SANTA MARGHERITA
Scopri i migliori Hotel, B&B e Appartamenti in Liguria in base a migliaia di recensioni verificate.